PERCHE’ AMARE IL PLANK

Il dolore di schiena ti affligge?

Ti chiedono se sei in forma e tu pensi al tuo giro vita?

Benvenuto nella comunità di chi vuole risolvere due dei problemi importanti e comuni tra gli esseri umani della società odierna.

Risolvere il fastidioso dolore alla schiena e trovare un esercizio efficace per i propri addominali.

In questi anni stanno tornardo a conquistare una fetta sempre più importante del fitness gli esercizi a corpo libero. Perchè si è capito che sviluppano muscoli più armoniosi e soprattutto

funzionali dal punto di vista della coordinazione e della forza.

I Plank (letteralmente tavola) sono uno degli esercizi a corpo libero più famosi perchè sono incredibilmente efficaci e probabilmente tra i più efficienti tra tempo investito e risultato.

Rafforzano gli addominali, il nostro core. Un core forte permette di supportare la colonna vertebrale, diminuire i dolori alla schiena ed esercitare molta più forza in moltissimi movimenti e sport.

 

UN CORE FORTE SUPPORTA LA COLONNA VERTEBRALE.

7 Buoni motivi per fare plank tutti i giorni

1. Rafforzi il core e le tue prestazioni:

I plank mettono in contrazione oltre agli addominali, il muscolo trasverso, gli obliqui, spalle, braccia, lombari, glutei… questi muscoli rafforzandosi permettono di alzare più pesi, saltare più in alto, rafforzare la tua schiena…

2. Il rischio di infortunarsi la schiena scende drasticamente:

I plank, aiutano a costruire la resistenza, senza mettere troppo pressione su dischi vertebrali perchè è un esercizio statico. La colonna non ha importanti movimenti come quelli richiesti nei tradizionali esercizi per gli addominali.

3. La postura migliora:

con un core forte e stabile (la parte centrale del corpo), tutta la catena spalle, petto, schiena e collo rimangono in equilibrio molto più facilmente e sarai in grado di rimanere nella corretta postura più a lungo.

4. Attivi il tuo metabolismo:

una contrazione di così tanti muscoli fa attivare il consumo energetico del corpo. Prova 5′ di plank e sentirai il calore aumentare. Ricordati di fare attività fisica quante più volte riesci alla settimana per migliorare la tua salute e la vitalità, inserisci qualche minuto di plank.

5. Aumenta l’equilibrio:

migliorando la postura grazie al potenziamento del tuo core, ti ritroverai piacevolmente stupito di come il planking avrà aumentato la facilità nel gestire l’equilibrio.

6. Concentrazione:

rimanere dei minuti fermi, immobili, con i muscoli contratti cercando di resistere alla fatica o alla tentazione di mollare. Inevitabilmente aumenterà la tua concentrazione e forza di volontà interiore. Elementi utili non solo per le attività muscolari.

7. Benefici sull’umore:

ogni volta che muovi il corpo, ne avrai un beneficio indiretto anche sul tuo stato d’animo. Sei programmato per muoverti e quando lo fai non puoi che risvegliare energie positive del tuo corpo. Fallo con questa consapevolezza e aumenterai ancora di più il beneficio dell’esercizio. Se invece credi che sia una rottura di palle, smetti, vai ad abbuffarti e aspetta solo qualche anno per poi pentirti di aver perso la tua salute e la forma fisica.

Come si fa un plank

ecco un video che ti mostra come eseguire il plank

Una routine interessante

Personalmente seguo una routine di 5′ ininterrotti di plank in varie posizioni:

1:00 minuto di basic plank (sulle mani)

30 secondi plank sui gomiti

30 secondi plank sui gomiti gamba alzata + 30 secondi altra gamba

30 secondi plank sul gomito su un fianco + 30 secondi altro lato

30 secondi di basic plank (sulle mani)

1:00 minuto plank sui gomiti


Confermo e garantisco tutti i benefici che hai potuto leggere poco fa. Ovviamente non voglio farti credere che il plank ti farà avere addominali definiti stile tartaruga, quelli te li devi guadagnare con un corretto stile alimentare ed esercizi tra cui quello aerobico.

Miracoli senza impegno mirato non ne ho ancora visti 🙂

Non aspettare, inserisci da subito minuti di plank nella tua routine di addominali!

Buon core

 

 

 

Posted in ALLENAMENTO, BLOG.

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *