CHI TE LO FA FARE?

Questo articolo è proprio diretto a te!

Dammi qualche minuto della tua preziosa ATTENZIONE e vedrai che potrà risultare utile alla tua consapevolezza sul perchè a volte non riesci a fare ciò che serve per raggiungere un obiettivo.

PERCHE’ NON RAGGIUNGO GLI OBIETTIVI CHE MI PREFIGGO?

In un blog di benessere e forma fisica, prendiamo come esempi, obiettivi come:

  • raggiungere un peso forma ideale;
  • aumentare la forza ed il tono muscolare;
  • incrementare la flessibilità muscolare ed articolare;
  • migliorare le scelte alimentari per la propria salute in generale….

Fra poco conoscerai i motivi, gli OSTACOLI precisi sul perchè più del 93% delle persone che si danno un obiettivo falliscono.

PIU’ DEL 93% DELLE PERSONE FALLISCONO.

Ecco i principali ostacoli da superare per raggiungere il tuoi obiettivi:

  1. si è creato un obiettivo poco chiaro o troppo grande da renderlo anche solo immaginandolo, irrealizzabile;
  2. le azioni da fare, non fanno parte delle tue abitudini. Bisogna crearle e consolidarle. Per questo bisogna mantenere sempre viva l’intenzione per alimentare attenzione e forza di volontà;
  3. non sai darti le importanti ricompense necessarie per motivarti verso gli obiettivi. La concentrazione e la forza di volontà dipendono anche dalle ricompense.

A parole tutto sembra molto semplice, ma purtroppo i fatti, cioè più del 93% dei fallimenti, fanno capire che sostituire le vecchie abitudini non è sempre così facile ed immediato.

SOSTITUIRE LE VECCHIE ABITUDINI CON DELLE NUOVE NON SEMPRE E’ FACILE.

Ti è mai capitato nel tuo dialogo interiore mentre sei intento a fare qualcosa al di fuori delle tue confortevoli abitudini, di ripeterti : “CHI ME LO FA FARE?“…

CHI TE LO FA FARE?

In palestra posso assicurarti di averlo sentito dire moltissime volte.

La stanchezza fa perdere di vista l’obiettivo, diminuisce la forza di volontà e non si riesce più a vedere la “lontana” ricompensa alla fatica che si sta facendo in quel momento.

Appaiono in questo modo le ricompense più tangibili ed immediate come un dolcetto, il divano, una serie televisiva o perdersi nei social…

La nostra mente ci spinge continuamente a sviluppare certe abitudini che pensa siano piacevoli o positive per il benessere e la sopravvivenza.

LA RICOMPENSA E’ FONDAMENTALE PER CREARE NUOVE ABITUDINI.

Il corpo rilascia dopamina quando pensa vi sia una potenziale ricompensa in vista, e questo darà la motivazione necessaria per cercare di procurarcela.

Quale ricompensa credi si dia una persona, che mentre si allena sbuffa e ripete che è faticoso, inutile e non ha la minima idea di chi glielo fa fare?

Le ricompense sono di due tipi: INTERNE ed ESTERNE.

Quelle interne sono il pensiero di uno scopo e soddisfazione personale, quelle esterne sono il cibo, denaro, relax sul divano, i social, i complimenti….

Sono importanti tutte e due. Va sottolineato che quelle interne sono più efficaci se ben alimentate nel mantenere la motivazione alta.

LE RICOMPENSE INTERNE SONO PIU’ FORTI DI QUELLE ESTERNE.

Per creare una ricompensa interna, chiediti quale soddisfazione personale avrai nel raggiungere il tuo obiettivo. Mantieni sempre presente la soddisfazione per alimentare la tua motivazione e forza di volontà.

PERCHE’ LO FAI?

Pensare : “chi me lo fa fare?”…senza avere consapevolezza della risposta, fa già intuire che non si sta facendo l’azione per sè stessi. Forse si vuole dimagrire o migliorare la forma fisica per sentirsi più accettati… ma questa è una ricompensa esterna e spesso gli altri non daranno mai la soddisfazione, che uno vorrebbe dalla “fatica” che sta sostenendo. Così molla presto.

Sono poche informazioni, ma credo che la consapevolezza può dare una forza diversa e più potente ai nostri pensieri, stati d’animo ed azioni.

LA CONSAPEVOLEZZA E’ TUTTO.

Concludendo:

Crea un obiettivo con tutte le azioni(nuove abitudini) necessarie per il risultato che desideri.

Inizia con piccole cose per te sostenibili.

Riconosci in ciò che vuoi ottenere (obiettivo) che è possibile ed andrà a migliorare la tua vita.

Crea, immagina una ricompensa grande e piacevole per aggiungere valore alla tua vita.

Gli altri fattori esterni saranno solo delle piacevoli ricompense di cui potrai godere più di prima.

Complimenti per aver aumentato la tua consapevolezza.

 

Posted in BLOG, COMUNICAZIONE.

One Comment

  1. Profondamente giusto ! La consapevolezza è tutto! E anche la disciplina e imparare a posporre la gratificazione. Mettersi alla prova per vedere se si riesce a conseguire l’obiettivo è un’altra cosa importante…il senso della sfida, il “vediamo se ce la faccio “…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *