STANCHEZZA VS ENERGIA

E’ dura!“…. “Che fatica!“….” Sono Stanco morto!“…

Ascolti mai, affermazioni come queste? In palestra mentre ti stai allenando o magari sono tra i tuoi pensieri.

Sei d’accordo che affermazioni del genere non possono innalzare i livelli di energia vitale?

Dichiarazioni del genere contribuiscono a farti percepire più stanchezza.

SE TI SENTI STANCO, NON C’E’ ENERGIA.

SE SEI ENERGICO, NON C’E’ STANCHEZZA.

Quando ascolto queste dichiarazioni, cerco di prendere le distanze per non farmi contagiare dalla stanchezza in esse contenuta.

Rischio a volte di risultare poco simpatico, perchè rispondo che:“c’è di peggio!”.

Se fossimo in una miniera con turni da 12 ore, con un salario al minimo, potrei sentirmi autorizzato a formulare pensieri del genere…. ma in una palestra con tutte le comodità…

E’ per me un vero schiaffo alla fortuna che stiamo vivendo oggi. Non si può lasciare spazio alla lamentela.

LE PAROLE CONDIZIONANO LA PERCEZIONE SENSORIALE.

Come appassionato di ipnosi, ti ricordo che le suggestioni o in questo caso le autosuggestioni ripetute con intensità, realizzano la realtà percepita dai tuoi sensi.

PRESTA MOLTA ATTENZIONE ALLE PAROLE CHE USI PER DEFINIRE LA REALTA’ CHE STAI VIVENDO.

E’ una minaccia? No, ma mi auguro che venga presa seriamente in considerazione. Se vuoi avere più energia vitale.

Cos’è l’energia vitale?

Nella medicina tradizionale cinese viene chiamata “QI” , in quella indiana “PRANA”.

In questo breve articolo non voglio toccare i concetti spirituali ad essa legata o quelli più scientifici studiati dai fisici quantistici, dove si afferma che TUTTO E’ ENERGIA. Una continua vibrazione,  che connette tutto e tutti….

Rimaniamo su una spiegazione più ‘piccola’. Il corpo umano è composto in media da 100 mila miliardi di cellule, ognuna di esse produce energia vitale.

Anche i pensieri, le emozioni producono energia, perchè strettamente collegati al corpo fisico grazie al sistema nervoso e agli ormoni.

Pensieri ed emozioni influenzano intensamente la vita energetica delle cellule.

SE C’E’ ENERGIA, C’E’ SALUTE

L’energia vitale è misurabile sotto forma di campo elettromagnetico (AURA), generato dall’attività delle cellule, delle onde cerebrali, dagli impulsi nervosi, dal cuore e da altri organi interni.

Gli stati d’animo, cioè l’insieme di emozioni create e vissute a seconda di come percepisci una data esperienza, influiscono sui tuoi livelli di energia vitale.

LE EMOZIONI CONDIZIONANO LA TUA ENERGIA VITALE.

La paura, la rabbia, la frustazione, la tristezza…. influiscono sul corpo con impulsi nervosi ed ormonali ben precisi.

Stanchezza, dolore, malattia sono il risultato di un’energia vitale in disarmonia.

Tramite uno stile di vita che prende in considerazione il corpo, i pensieri e le emozioni….o se preferisci corpo mente e spirito.

Puoi imparare a conservare ed aumentare il più possibile la tua energia vitale, rallentando il processo di decadimento organico, il dolore e le malattie.

Per aumentare la tua ENERGIA VITALE considera questi punti:

CORPO

  1. Respira! Impara a respirare con tutti i muscoli respiratori. In particolare il diaframma, un muscolo che permette ai polmoni di funzionare al meglio. Massaggiando con il suo movimento, cuore ed organi interni. Favorisce come una pompa il movimento della linfa, la quale ti difende dalle malattie e dalle infezioni.

  2. scegli alimenti ricchi di nutrienti e micronutrienti (ENERGIA). Proteine, carboidrati complessi, fibre, grassi essenziali, vitamine, minerali ed enzimi. Li trovi prevalentemente negli alimenti vivi come frutta, verdura (cruda è meglio), frutta secca (noci,mandorle,semi oleosi..), legumi, cereali integrali…. Evita il più possibile i cibi raffinati perchè ricchi di calorie vuote (poche vitamine, minerali e fibre).

  3. fai più pasti e spuntini al giorno per riuscire a trattenerti dal desiderare pasti troppo abbondanti. Una digestione impegnativa sottrae energia vitale. I cibi raffinati, grassi, fritti… consumano più energia per essere elaborati.

  4. bevi molta acqua.

  5. fai un giorno di digiuno ogni tanto (seguito da un esperto) o assumi centrifugati, estratti di frutta e verdura per depurarti ed alleggerirti.

  6. muovi il corpo, per avere muscoli forti che ti possano sostenere. Sviluppa una migliore efficienza del cuore e del sistema vascolare e polmonare. Avrai più ossigeno ed energia vitale a disposizione.

  7. fai stretching. L’allungamento muscolare ‘scioglie’ letteralmente le tensioni emotive ‘trattenute’. Togliere le tensioni fisiche permette un miglior flusso dell’energia vitale attraverso il tuo corpo.

  8. muoversi permette di attivare il sistema linfatico, il quale difende naturalmente l’organismo dalle infezioni.

MENTE (PENSIERI) ed EMOZIONI

  1. fai attenzione alla qualità dei tuoi pensieri, parole, perchè con essi crei l’esperienza della tua realtà ed induci di conseguenza il cervello ed il corpo a produrre la chimica delle emozioni/ormoni.

  2. Se mangi cibo da 1 a più volte al giorno, ricorda che i pensieri ti nutrono praticamente tutto il giorno. Sviluppa quella che in America oggi chiamano MINDFULNESS, cioè la CONSAPEVOLEZZA della MENTE(pensieri).

  3. inserisci l’abitudine di meditare. Ti aiuterà ad essere più concentrato e centrato sulla tua energia fisica e mentale.

  4. leggi libri con argomenti positivi per la tua mente. Guarda trasmissioni che permettano di elevare la tua energia emotiva. Evita il più possibile notizie, immagini nel quale sono inserite emozioni di paura, rabbia…

  5. frequenta persone con energia vitale elevata e difenditi da chi si lamenta senza un reale ed importante motivo.

Il problema non sono i problemi, ma l’atteggiamento che usi per affrontare i problemi.

Ora con tutta questa ‘fatica’ 😉 mi auguro tu possa avere capito come essere più energico.

A presto

 

Posted in BLOG, COMUNICAZIONE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *